Fisco e bitcoin, ipotesi tassazione sui proventi da capital gain

(Agf)

Esiste una normativa italiana o internazionale che definisce cos’è la criptovaluta?

L’Italia è il primo paese membro Ue che ha recepito nel Dlgs n. 90 del 2017 le indicazioni contenute nella proposta della V direttiva Ue antiriciclaggio, inserendo le definizioni di valuta virtuale e di prestatori che operano con valuta virtuale, prevedendo per questi soggetti specifici obblighi antiriciclaggio. La Corte di Giustizia dell’Unione europea, con la sentenza 22 ottobre del 2015 causa C-264/14, ha riconosciuto che le operazioni che consistono nel cambio di valuta tradizionale contro unità di valuta virtuale bitcoin e viceversa costituiscono prestazioni di servizio a titolo oneroso e rientrano tra le operazioni relative a divise, banconote, monete con valore liberatorio.