BlockChain: Cosa è e cosa non è

Di Bitcoin e Blockchain s’è parlato tanto, forse troppo – e forse non nel modo più opportuno. Oggi, tra apologeti e detrattori, l’hype monta pericolosamente. Quella che era ed è tuttora una tecnologia complessa e difficile da comprendere, si è trasformata in una moda, un brand, una paroletta magica facile da pronunciare e per questo sulla bocca di tutti, anche e soprattutto di chi, in realtà, ne sa poco o nulla. Perché per capire fino in fondo Bitcoin non basta essere esperti di informatica. Bisogna saperne di coding, crittografia, teoria monetaria, teoria dei giochi. Come per tutte le cose belle e difficili, è necessario un approccio multidisciplinare.

“Non aver avuto una strategia per internet nel 1995 equivale a non avere una strategia per il bitcoin ora» (Moe Levin, BitBay Europe)”

“Il bitcoin è una notevole conquista crittografica e la capacità di creare qualcosa che non è duplicabile nel mondo digitale ha un valore enorme» (Eric Schmidt, ex CEO di Google)”

| | | Next → | Single Page

2 thoughts on “BlockChain: Cosa è e cosa non è”

Leave a comment